ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rio de Janeiro: si cercano le vittime nei palazzi crollati

Lettura in corso:

Rio de Janeiro: si cercano le vittime nei palazzi crollati

Dimensioni di testo Aa Aa

Le ricerche continuano in Brasile tra le macerie dei palazzi franati nel centro storico di Rio de Janeiro.

Dodici ore dopo il crollo, erano tre i corpi estratti e sei i feriti. Un bilancio destinato ad aggravarsi: 18 persone infatti mancherebbero ancora all’appello.

Ignote le cause dell’incidente. Alcuni testimoni parlano di odore di gas e di un’esplosione, per il sindaco si è trattato piuttosto di un cedimento strutturale.

Il racconto dei superstiti: “Quello che ho sentito uscendo dall’ascensore”, dice un brasiliano, “non era un’esplosione ma un suono metallico molto forte”.

Tre gli edifici che in un fatale effetto domino sono rovinati a terra, in un quartiere commerciale per fortuna poco frequentato di sera.

“Quando il palazzo è crollato c’era molta polvere”, racconta una donna che abita di fronte, “tutti correvano senza sapere dove andare”.

“Pensa che dentro ci siano altre persone?”, le chiede un giornalista: “Si, molte”.

La capitale carioca è oggetto di grandi opere di trasformazione in vista dei mondiali di calcio del 2014 e delle olimpiadi di due anni dopo.

L’incidente potrebbe ora rinfocolare le polemiche sull’inadeguatezza delle misure prese dalle autorità brasiliane per rinnovare le vecchie infrastrutture.