ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Onu: milizie libiche fuori controllo governo ad interim

Lettura in corso:

Onu: milizie libiche fuori controllo governo ad interim

Dimensioni di testo Aa Aa

Milizie rivoluzionarie fuori dal controllo del governo libico ad interim, migliaia di detenuti accusati di aver appoggiato il regime di Muammar Gheddafi sottoposti a torture e trattamenti inumani. E’ la preoccupante fotografia della transizione libica scattata dalle Nazioni Unite, a 3 mesi dalla morte del Colonnello. L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani Navi Pillay:

“Il governo ad interim non esercita ancora un controllo effettivo sulle brigate della rivoluzione. Gli armamenti di cui dispongono queste milizie rappresentano una minaccia per la pubblica sicurezza e per la tutela dei diritti umani della popolazione. Una questione connessa che desta la mia preoccupazione riguarda le condizioni di detenzione e il trattamento riservato alle persone arrestate dalle differenti brigate della rivoluzione”.

Secondo i dati delle Nazioni Unite sarebbero oltre 8.000 le persone detenute in circa 60 carceri libiche con l’accusa di aver combattuto agli ordini di Gheddafi. Molti di loro sono cittadini dell’Africa subsahariana ingaggiati all’epoca come mercenari.