ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Congresso Usa, l'addio tra le leacrime di Gabrielle Giffords

Lettura in corso:

Congresso Usa, l'addio tra le leacrime di Gabrielle Giffords

Dimensioni di testo Aa Aa

 
 
 
Il Congresso degli Stati Uniti ha tributato una standing ovation a Gabrielle Giffords, la parlamentare democratica dell’Arizona ferita gravemente alla testa un anno fa da un folle che ha aperto il fuoco e ucciso sei persone e ferite altre 12.
 
La Giffords ha rassegnato le proprie dimissioni, salutata dall’ex speaker Nancy Pelosi.
 
“Sin dai tragici fatti dell’anno scorso, la deputata Giffords è divenuta un simbolo della determinazione e del coraggio di milioni di statunitensi. Grazie al suo coraggio ha dato un nuovo significato alla parola dignita”.
 
Ieri, la Giffords era presente in aula per assistere al discorso sullo Stato dell’Unione pronunciato dal presidente Barack Obama, che l’ha abbracciata al centro dell’aula.
 
Come ultimo atto ufficiale in Congresso la Giffords ha votato per un progetto di legge che aveva presentato prima di essere ferita nella sparatoria: e’ stato approvato all’unanimita’.
 
La vicenda di Gabrielle Giffords ha sollevato una forte ondata emotiva in tutti gli Stati Uniti; una emozione che si è rinnovata in occasione del video con cui la deputata ha annunciato i suoi elettori l’intenzione di dedicarsi a tempo pieno alle cure e alla riabilitazione.