ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Morte accidentale del regista greco Angelopoulos

Lettura in corso:

Morte accidentale del regista greco Angelopoulos

Dimensioni di testo Aa Aa

Travolto da un motociclista, il regista ateniese Theo Angelopoulos è morto a 76 anni per un’emorragia cerebrale, in seguito all’incidente avvenuto nell’Attica, a ovest del Pireo, dove lavorava al suo nuovo film sul tema della crisi, protagonista Toni Servillo.

Leone d’argento a Venezia con Il paesaggio nella nebbia, Gran Prix a Cannes nel ’95 per Lo sguardo dui Ulisse, con l’amato Gian Maria Volontè, fu Palma d’oro nel ’98 con L’eternità e un giorno, a coronare una carriera iniziata negli anni settanta, sotto la dittatura dei colonelli.

Convinto come Aristotele che la malinconia fosse la condizione necessaria alla creazione, la sua opera parla di memoria e di silenzi.