ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Difesa del copyright: i polacchi in piazza contro l'ACTA  

Lettura in corso:

Difesa del copyright: i polacchi in piazza contro l'ACTA  

Dimensioni di testo Aa Aa

Anche i polacchi scendono in piazza contro l’accordo internazionale sulla protezione del copyright. A Varsavia, davanti alla sede di rappresentanza dell’Unione europea, centinaia di persone si sono radunate per dire “no” all’ACTA, “Anti-counterfeiting Trade Agreement”, che il governo polacco ha in programma di firmare domani a Tokyo insieme ad altri Paesi.
 
La manifestazione è stata anticipata da attacchi informatici a danno di siti governativi. I manifestanti – che parlano di limitazioni della libertà su internet – hanno chiesto che il governo di Donald Tusk si fermi, ma il premier ha già dato disposizione di firmare l’accordo, seguendo le decisioni dell’Unione europea.  
 
Paragonato al SOPA statunitense, l’accordo commerciale plurilaterale Anti-Contraffazione è diretto a tutelare il diritto d’autore, con lo scopo di introdurre misure internazionali per contrastare la diffusione di materiale coperto da copyright, limitando la possibilità copiare opere pubblicate su internet in modo libero.