ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Olli Rehn: Grecia e creditori privati vicini a un'intesa

Lettura in corso:

Olli Rehn: Grecia e creditori privati vicini a un'intesa

Dimensioni di testo Aa Aa

Riconquistare la fiducia dei mercati è possibile solo adottando misure di difesa anti-crisi più forti. Lo ha detto il commissario europeo agli affari economici Olli Rehn, durante la conferenza stampa di chiusura dell’Ecofin. Molti i motivi di preoccupazione per i ministri delle finanze europei. Su tutti, i rischi di recessione e la minaccia di un default incontrollato della Grecia.

“Il rallentamento economico continua – ha affermato Rehn – è diversi fattori indicano che ci avviamo verso una moderata recessione nella prima parte dell’anno”. Quanto alla Grecia, il commissario ha assicurato che i negoziati tra le autorità elleniche e i creditori privati stanno proseguendo e che sono prossimi a produrre un accordo. “Sarebbe preferibile – ha aggiunto – che questa intesa sia siglata nei prossimi giorni, ovvero entro la fine del mese, piuttosto che a febbraio”.

Lunedì, l’Eurogruppo aveva bocciato l’ipotesi di compromesso sullo swap del debito greco, esigendo che la cedola per i nuovi titoli di stato sia inferiore al 4 per cento. In caso contrario, Unione europea e Fmi non sbolccheranno il secondo pacchetto di aiuti per Atene.