ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Indagò su crimini franchismo, al via processo contro Garzon

Lettura in corso:

Indagò su crimini franchismo, al via processo contro Garzon

Dimensioni di testo Aa Aa

Aprì un’inchiesta sulle vittime del franchismo in Spagna e oggi deve rispondere alla giustizia di negligenza professionale. Questa l’accusa contro Baltasar Garzon, il giudice spagnolo famoso nel mondo per aver tentato di processare anche il dittatore cileno Augusto Pinochet.

Rischia una sospensione fino a 20 anni, il che significherebbe la fine della sua carriera in Spagna.

Una folla di sostenitori ha accolto il giudice al grido di “verità e giustizia”. Il magistrato, ex-deputato socialista, è appoggiato dalla sinistra spagnola, che denuncia un ‘‘linciaggio’‘ politico.

“Lo giudicano per aver investigato i crimini del franchismo – dice una manifestante – È una vergogna, una vergogna internazionale”.

Nel 2008, Garzon aveva aperto un’inchiesta sui circa 100mila morti della guerra civile e della dittatura di Francisco Franco. È stato denunciato da due organizzazioni di estrema destra per aver ignorato l’amnistia del 1977 sui reati commessi nella guerra civile.