ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Blocchi stradali in Italia: un morto e un ferito lieve

Lettura in corso:

Blocchi stradali in Italia: un morto e un ferito lieve

Dimensioni di testo Aa Aa

La protesta degli autotrasportatori, che sta paralizzando l’Italia, ora ha anche una vittima. È il 46enne Massimo Crepaldi, travolto all’altezza di Asti.

È stato investito da una camionista tedesca, che stava cercando di forzare il blocco. La donna è stata arrestata per omicidio colposo.

Un altro manifestante è rimasto lievemente ferito a Fidenza.

Nei mercati generali cominciano a scarseggiare le derrate alimentari, con il conseguente lievitare dei prezzi.

Si stima che la paralisi del trasporto su gomma stia facendo perdere 4 milioni di euro al giorno.

Il mancato arrivo dei materiali ha fermato gli stabilimenti Fiat di Mirafiori, Melfi, Cassino e Pomigliano.

Il ministro degli Interni Anna Maria Cancellieri ha assicurato il vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani che “l’Italia intraprenderà tutte le misure necessarie per porre fine ai blocchi”.

Il fronte della protesta sindacale dell’autotrasporto comincia a dividersi. La Filt Cgil ha definito “inaccettabili” i blocchi. Alcuni camionisti dissidenti hanno subito atti di vandalismo: sono rimasti bloccati con le ruote dei loro tir squarciate dai colleghi.