ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trasporti: blocchi stradali in tutta Italia

Lettura in corso:

Trasporti: blocchi stradali in tutta Italia

Dimensioni di testo Aa Aa

La protesta degli autotrasportatori in Sicilia della settimana scorsa si è estesa al continente: l’Italia è paralizzata da nord a sud dai blocchi stradali.

Code chilometriche in particolare in Piemonte, Lombardia e Campania. Il prefetto di Napoli ha stabilito multe fino a 10mila euro e l’eventuale sequestro del mezzo per chi impedirà la circolazione sulle strade.

Il “Movimento dei forconi” protesta contro il rincaro del gasolio e dell’autostrada.

“Un camion che consuma 6-700 litri per andare e venire a Milano sono 110-120 euro di perdita. Sei viaggi al mese sono seicento euro. Chi governa non sa quanto costa lo sa solo perché lo vede in televisione quanto costa un litro di gasolio: non pagano niente”, dice un camionista.

Il blocco del trasporto su gomma potrebbe comportare nei prossimi giorni gravi ripercussioni sulle tavole degli italiani. I panificatori campani annunciano che potranno garantire il pane solo per i prossimi tre giorni.

Qualche automobilista in coda riesce ad essere solidale: “Fanno benissimo. Si deve bloccare l’Italia perché il 90% dell’Italia si muove sulle ruote”, dice un uomo, “Se si blocca il trasporto si ferma tutto”.

Alcuni taxisti hanno raggiunto in segno di solidarietà i blocchi stradali, mentre è in corso lo sciopero nazionale che ha visto una grande manifestazione a Roma al Circo Massimo.

Contro le liberalizzazioni a incrociare le braccia il 1 febbraio saranno i farmacisti, mentre sono in via di definizione le date dello sciopero dei benzinai.