ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: prima seduta del parlamento post-Mubarak

Lettura in corso:

Egitto: prima seduta del parlamento post-Mubarak

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima seduta del nuovo parlamento egiziano, nato dalle elezioni dell’era post-Mubarak.

Maggioranza schiacciante per gli islamisti vicini al movimento dei Fratelli Musulmani.

C’e’ chi ha giurato appellandosi alla legge islamica e chi, invece, ha indossato una fascia gialla al braccio con lo slogan no ai processi militari. Un gesto a sostegno dei manifestanti che hanno assediato il parlamento per chiedere al governo dei militari, guidato dal maresciallo Tantawi, di liberare i circa diecimila prigionieri politici.

“La prima sfida che ci attende è quella di trovare un coordinamento nel rapporto tra la maggioranza islamica in parlamento e il consiglio militare, durante il periodo di transizione – dice Mustafa Najar del partito della Giustizia – e di organizzare le elezioni presidenziali nel più breve tempo possibile”.

La prima seduta precede di due giorni l’anniversario della rivoluzione.

“Un parlamento eletto democraticamente è il primo frutto della rivoluzione egiziana, ma ci sono ancora difficoltà enormi da superare”, spiega l’inviato di euronews Riad Muasses.