ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Luci, colori e tagli. Il 2012 di Guimaraes da capitale della cultura

Lettura in corso:

Luci, colori e tagli. Il 2012 di Guimaraes da capitale della cultura

Dimensioni di testo Aa Aa

Guimaraes si veste di luci e colori, per il via ufficiale del suo 2012 da capitale europea della cultura.

Terza nella storia del paese dopo Lisbona e Porto, la città lusitana dimentica per un giorno la crisi e festeggia il titolo che nei prossimi mesi condividerà con la slovena Maribor.

In platea per la cerimonia inaugurale, che ha accompagnato i giochi di luce in strada, il presidente della Commissione Europea Barroso ha parlato di “crescente valore economico e sociale della cultura”.

Dichiarazioni che in Portogallo hanno però dovuto fare i conti con le pesanti ricadute della draconiana cura di austerità imposta dalla crisi.

Del 20% i tagli al budget della manifestazione: circa 5 milioni di euro in meno, che costringeranno gli organizzatori a più di qualche acrobazia, per assicurare le centinaia di eventi in programma.