ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al via le primarie repubblicane in Carolina del Sud: incognita sul risultato

Lettura in corso:

Al via le primarie repubblicane in Carolina del Sud: incognita sul risultato

Dimensioni di testo Aa Aa

La partita per la nomination repubblicana fa tappa in Carolina del Sud, dove oggi si vota per le primarie, in un test cruciale per l’aspirante avversario di Barack Obama.

Uno stato chiave, conservatore, che dal 1980 ha sfornato il candidato del partito nella corsa alla Casa Bianca e che potrebbe riservare sorprese.

Forse dal sapore amaro per Mitt Romney, finora dato per favorito, forse il moderato ex-governatore del Massachussets, forte della vittoria nel New Hampshire, rischia di perdere terreno nei confronti del conservatore Newt Gingrich, che, secondo gli ultimi sondaggi avanza e potrebbe spuntarla, aiutato anche dai dibattiti televisivi, dove l’ex-presidente della Camera dei Rappresentanti ha dato il meglio.

Aspira a un buon risultato Rick Santorum, che si è ritrovato a sorpresa vincitore del voto nell’Iowa, inizialmente attribuito a Mitt Romney. L’ex-senatore della Pennsylvania punta a conquistare i voti di quanti considerano il mormone Romney troppo moderato.

Il texano Ron Paul sembra invece già proiettato oltre la Carolina del Sud, dove la corsa alla nomination potrebbe assumere una svolta inattesa.

Il lungo processo che si chiude in estate. Ad agosto, in occasione della convention repubblicana, ci sarà poi l’investitura del candidato che il 6 novembre sfiderà Barack Obama alle presidenziali.