ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Concordia, menzogne 40 minuti dopo l'urto: "Tutto sotto controllo, tornate in cabina"

Lettura in corso:

Concordia, menzogne 40 minuti dopo l'urto: "Tutto sotto controllo, tornate in cabina"

Dimensioni di testo Aa Aa

Notizie false comunicate ai passeggeri. Manovre di salvataggio incerte e contraddittorie. E per più di un’ora la verità tenuta nascosta anche alla Guardia costiera.

E’ lo scenario che emerge dai video girati dai crocieristi della Costa Concordia, come questo, che si riferisce a 40 minuti dopo l’impatto con lo scoglio.

“A nome del nostro comandante vi chiediamo gentilmente di tornare alla vostra cabina o, se desiderate, restare in giro per il salone”, scandisce una donna dell’equipaggio.

Ora ci si domanda perché si sia ritardato per lanciare l’allarme e disporre l’evacuazione della nave. Perché alla chiamata della Guardia costiera che offriva il proprio aiuto si sia risposto negando perfino la collisione.

Tutti interrogativi che solo l’inchiesta della procura di Grosseto potrà dissipare.