ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Etiopia ed Eritrea, tensioni dopo l'agguato contro europei

Lettura in corso:

Etiopia ed Eritrea, tensioni dopo l'agguato contro europei

Dimensioni di testo Aa Aa

Trasportate ad Addis Abeba le vittime del sanguinoso attacco contro un gruppo di turisti, avvenuto martedì al confine con l’Eritrea.

A perdere la vita, due tedeschi, due ungheresi e un austriaco, feriti due turisti belgi e un britannico. Altre quattro persone, due tedeschi e due etiopi, sono state rapite.

Due italiani sarebbero invece sfuggiti all’agguato, avvenuto nella regione nord orientale di Afar, meta turistica per il vulcano attivo Erta Ale e la depressione Danakil ma anche zona di banditismo non nuova a rapimenti.

Addis Abeba afferma che ad agire sarebbero stati terroristi addestrati e armati dal governo eritreo e minaccia ritorsioni, anche se il paese confinante nega ogni coinvolgimento.

L’incidente rischia ora di peggiorare le relazioni mai sanate dopo la guerra del ’98 tra i due paesi per un contenzioso territoriale.