ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Milano: Hollywood sfila per Prada

Lettura in corso:

Milano: Hollywood sfila per Prada

Dimensioni di testo Aa Aa

Una parodia del potere maschile. Minuccia Prada ha offerto uno show hollywoodiano per presentare la sua collezione uomo.

Willem Dafoe, Gary Oldman, Tim Roth, Emile Hirsh e Adrien Brody hanno sfilato vestendo eleganti uniformi, camicie dai colli altissimi, fazzoletti inamidati e medaglie appuntate sul petto con orgogliosa ironia.

Tutto questo spero serva nel cammino che intraprendo da sempre, ha detto Minuccia Prada: “Cercare, almeno con gli abiti, di rendere le donne più forti e gli uomini più sensibili”.

L’uomo Etro in passerella ha le piume dappertutto, dalla coda del frac ai risvolti delle giacche, dai cappelli alle pantofole da sera.

Domina il velluto, che detta un chiaro trend per l’autunno-inverno 2012-2013, e dona eleganza anche all’abbigliamento di tutti i giorni.

Accanto allo smeraldo compaiono il rosso e l’arancione. Immancabile il paisley, il decoro etnico che è uno dei tratti distintivi della casa di moda.

A Milano Versace ha portato in passerella i classici gessati che hanno fatto la storia della sartoria italiana, per poi dare sfogo alla fantasia a partire dalle giacche di pelle impunturate che strizzano l’occhio ai più giovani.

Si è parlato di cromoterapia anti-crisi come uno dei tratti distintivi della settimana della moda milanese. Versace la interpreta appieno, arrivando all’effetto shock delle audaci stampe floreali.