ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Indipendenti dalla politica". La tv austriaca protesta su YouTube

Lettura in corso:

"Indipendenti dalla politica". La tv austriaca protesta su YouTube

Dimensioni di testo Aa Aa

Un video autoprodotto per reclamare la propria indipendenza dalla politica.

Cinquantacinque volti noti della televisione pubblica austriaca ORF si sono prestati a una singolare forma di protesta contro i vertici della rete. Esclusiva devozione agli spettatori e all’etica professionale, il filo rosso delle video-testimonianze con cui i giornalisti hanno dato voce a un malessere che si trascinava da settimane.

Nel mirino il direttore generale Alexander Wrabetz, da molti accusato di sudditanza nei confronti della politica. A dare il fuoco alle polveri, la nomina del venticinquenne Nikolaus Pelinka a responsabile dei suoi uffici. Il sospetto di molti è che si tratti di una ricompensa per il lobbying del giovane presso i socialisti, in favore della rielezione di Wrabetz.

Divenuto un tormentone nelle trasmissioni satiriche, il feuilleton del “Re Niko” aveva per prima indotto alla protesta la scrittrice Elfriede Jelinek. Nobel per la letteratura, la donna non aveva esitato – a inizio gennaio – a parlare addirittura di “fine della socialdemocrazia austriaca”.