ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tutto come da copione: il tedesco Martin Schultz è il nuovo presidente del Parlamento europeo

Lettura in corso:

Tutto come da copione: il tedesco Martin Schultz è il nuovo presidente del Parlamento europeo

Dimensioni di testo Aa Aa

Era il gran favorito e tutti i pronostici sono stati rispettati. A Strasburgo Martin Schultz è stato eletto presidente del Parlamento europeo.

Il tedesco socialdemocratico succede al conservatore polacco Jerzy Buzek e resterà in carica fino al 2014.

La carriera politica di Schultz ha subito un’accelerazione nel 2003 dopo il diverbio con l’ex presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi, che lo defini’ “Kapo’”.

I candidati sconfitti tuttavia hanno denunciato l’accordo sottobanco tra i due principali partiti politici i popolari e i socialisti. Tale accordo di fatto divide la presidenza tra le parti durante la legislatura.

“Stiamo andando verso una situazione in cui l’accordo su chi sarà presidente è diventato istituzionalizzato: prima tu, poi io, poi tu, poi io, spiega la liberale Diana Wallis- E quando l’accordo è istituzionalizzato, c‘è da chiedersi perché ci sono regole per un’elezione?”

Ironica anche la reazione dell’euroscettico britannico il conservatore Nirj Deva, giunto secondo con 142 voti a favore.

“Siamo in democrazia. Ci dovrebbero essere delle elezioni- ha dichiarato Deva. “Quello che è successo ora è che il signor Schultz è stato adeguatamente eletto come autorevole presidente del Parlamento Europeo, perché io l’ho sfidato”.