ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa Concordia: rischio ambientale, da governo stato di emergenza

Lettura in corso:

Costa Concordia: rischio ambientale, da governo stato di emergenza

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ una corsa contro il tempo per evitare il disastro ambientale. Vicino alla Costa Concordia è in azione un’imbarcazione olandese della Smit, società specializzata in interventi urgenti.

Il governo italiano dichiarerà lo Stato di emergenza all’Isola del Giglio, per consentire di attuare il piano per evitare la dispersione in mare di oltre duemila tonnellate di carburante.

“A noi sta a cuore, perché davanti al porto significa una tragedia dall’aspetto naturalistico”, dice un abitante. “Anche perché la zona dov c‘è la nave adagiata è una zona di grande rispetto, credo che sia un posto protetto”.

“E’ un danno non solo per noi, ma per tutta la costa. Se si parte da Livorno e si viene giù, si vive tutti di turismo”, afferma una commerciante.

In attesa del piano carburanti di Costa Crociere, il timore è che la nave, che si è già spostata di una decina di centimetri, scivoli sullo scalino di roccia e affondi a 70 metri di profondità.