ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ban Ki Moon ad Assad: "Ferma il massacro del tuo stesso popolo"

Lettura in corso:

Ban Ki Moon ad Assad: "Ferma il massacro del tuo stesso popolo"

Dimensioni di testo Aa Aa

Un nuovo monito ai dirigenti siriani affinché rinuncino all’uso della forza arriva dal segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki Moon: parlando a Beirut, nel quadro di una conferenza sulla democratizzazione dei paesi arabi, si è rivolto direttamente al presidente siriano.

“Oggi ho ripetuto al presidente della Siria, Assad: Ferma la violenza. Ferma il massacro del tuo stesso popolo. La via della repressione è una senza sbocchi. La lezione dell’anno passato è chiara ed eloquente: il vento del cambiamento non smette di soffiare, il fuoco acceso in Tunisia non sarà domato”.

Da Damasco arriva un segnale di apertura, con l’annuncio, rivelato in dal telegiornale della tv di stato, di una amnistia generale per tutti i crimini politici commessi dal 15 marzo dell’anno scorso a oggi.

Ma l’ipotesi di un intervento militare esterno è stata evocata dall’emiro del Qatar nel corso di una intervista ad una tv statunitense. Hamad bin Khalifa non ha chiarito quali paesi dovrebbero fornire le truppe necessarie, ma la sua presa di posizione indica una novità nell’ambito dei membri della Lega Araba.