ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tafferugli davanti ai negozi, Apple sospende la vendita dell'Iphone in Cina

Lettura in corso:

Tafferugli davanti ai negozi, Apple sospende la vendita dell'Iphone in Cina

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stata sospesa la vendita in Cina dell’ultimo modello di telefono cellulare della Apple, dopo che davanti ai negozi di Pechino erano scoppiati tafferugli tra la folla in attesa.

La decisione, precisa la società, è dovuta alla necessità di garantire “la sicurezza di clienti e impiegati”, ed ha suscitato ulteriori proteste da parte dei molti cinesi che avevano passato la notte davanti ai negozi.

Tra i più delusi coloro che puntavano ad acquistare decine di apparecchi in una sola volta, per poterli poi rivendere al mercato nero a prezzi maggiorati.

“Non si sono organizzati bene”, dice questo studente. “E’ vero che qui è arrivata molta più gente del previsto, però avrebbero dovuto prepararsi meglio”.

La Cina resta uno sterminato mercato per i prodotti elettronici: oltre mezzo miliardo di persone si connette a internet, e più di 340 milioni lo fanno usando un telefono portatile.