ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Lega araba in difficoltà, tensioni al confine turco

Lettura in corso:

Siria: Lega araba in difficoltà, tensioni al confine turco

Dimensioni di testo Aa Aa

La missione siriana della lega araba perde i pezzi. Due osservatori hanno rinunciato al loro incarico. L’organizzazione internazionale con sede al Cairo ha negato la denuncia dell’algerino Malik, secondo il quale gli ispettori offrono più tempo al regime di Bashar al Assad per portare avanti la repressione.

“Anwar Malik, avrete sentito parlare di lui – spiega Mohammed Al-Dabi, capo della missione – Ha rilasciato interviste a diverse emittenti. Questa persona non ha matenuto la promessa del silenzio stampa. Ma questa non è la cosa essenziale, ciò che bisogna sapere è che ha mentito”.

Nel frattempo la guerra fa altri 22 morti nelle ultime 24 ore. L’esercito siriano ha bombardato Homs e Idlib, mentre al confine con la Turchia, le autorità di Damasco e Ankara hanno bloccato un convoglio composto da circa 300 oppositori residenti in Bulgaria, Olanda e Francia che intendevano entrare in Siria.

Sul fronte diplomatico si muove Mosca. Il segretario del consiglio di sicurezza russo, Nikolai Patrushev ritiene che la Nato starebbe pensando ad uno scenario libico, ma questa volta l’essenziale delle forze d’attacco sarebbe fornito dalla Turchia.