ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giallo a Oxford per la morte di un astrofisico

Lettura in corso:

Giallo a Oxford per la morte di un astrofisico

Dimensioni di testo Aa Aa

Choc a Oxford per la misteriosa morte di un eminente astrofisico e l’arresto di un professore di matematica, poi rilasciato su cauzione anche se verrà riascoltato dagli inquirenti.

Steven Rawlings, 50 anni, è stato trovato privo di vita mercoledì sera, in casa di Devinder Sivia, l’amico di vecchia data con il quale aveva scritto un libro e con cui aveva appena cenato in un pub.

“Non sono sicuro al 100 per cento”, racconta un vicino di casa, “ma da quel che mi hanno raccontato gli altri vicini, era sulla porta di casa ed è stato visto vacillare indietro nel salotto”.

In maggio l’ultima scoperta importante: Rawlings appurò con un collega che i buchi neri giganti stanno ruotando nell’universo più rapidamente che mai.

“Steve era una figura centrale del nostro gruppo”, ricorda il capo del dipartimento di astrofisica di Oxford, Roger Davies, “Una persona calda, comprensiva, molto bella, qualcuno a cui la gente si rivolgeva volentieri”.

La polizia ha precisato che una prima autopsia non è bastata ad accertare le cause della morte dello scienziato e saranno necessarie ulteriori indagini.