ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scozia: via libera a referendum per indipendenza

Lettura in corso:

Scozia: via libera a referendum per indipendenza

Dimensioni di testo Aa Aa

Londra dà il via libera all’organizzazione di un referendum sull’indipendenza della Scozia. Manca però l’accordo sulla data. Le autorità di Edimburgo vorrebbero attendere fino al 2014, mentre il governo britannico , forte dei sondaggi, si dice favorevole a un svolgimento della consultazione entro i 18 mesi.

“Questa è una decisione importante, la più importante da tre secoli – spiega Alex Salmond, primo ministro scozzese – E dopo un’attenta analisi pensiamo che la prima data utile per preparare tutto al meglio, per avere il tempo di rispondere a tutte le domande degli scozzesi, sia l’autunno 2014”.

“Francamente non vedo l’ora di affrontare un dibattito – ha replicato il premier britannico David Cameron – perché penso che ci siano troppi esponenti del partito nazionale scozzese felici di parlare del processo, ma restii ad affrontare la sostanza del discorso”.

Il premier britannico ha dalla sua che il 54% degli scozzesi non vuole la secessione contro il 29% dei favorevoli. Cameron ha voluto sottolineare alcuni interrogativi finanziari che peserebbero su una Scozia indipendente: potrebbe infatti trovarsi costretta ad adottare l’euro – vero incubo oltremanica di questi tempi – e in ogni caso, si accollerebbe una buona fetta del deficit del Regno Unito.