ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Monti e Merkel concordi sulle misure per salvare l'Eurozona

Lettura in corso:

Monti e Merkel concordi sulle misure per salvare l'Eurozona

Dimensioni di testo Aa Aa

Crescita economica e crescita dell’occupazione. Germania e Italia guardano al prossimo futuro per far uscire i Paesi dell’Eurozona dalla crisi del debito sovrano. Ma le misure da adottare non esulano dalla credibilità della politica e delle roforme, come ha sottolineato in conferenza stampa il cancelliere tedesco.
 
Angela Merkel, calcelliere tedesco:
“Per quel che riguarda la rapidità e il contenuto di queste misure, credo che rafforzeranno l’Italia e ne miglioreranno le prospettive economiche. Inoltre, merita rispetto la rapidità con la quale sono state messe in atto.
 
Il premier italiano ha confermato l’intento dell’Italia di proseguire con il programma avviato per il risanamento.
 
 Mario Monti, Presidente del governo italiano:
“La Germania offre ad ogni Paese europeo una prova concreta di come la disciplina del bilancio pubblico e un’economia fondata sul libero mercato siano le migliori ricette per la crescita.”
 
La cooperazione tra i Paesi dell’Eurozona resta la linea guida delle riforme. Questa passa attraverso il fondo salva-stati e per l’Italia attraverso un piano di liberalizzazioni e la riforma del mercato del lavoro. I sacrifici del resto – ha sottolineato il premier - meritano non ricompense da parte dell’Europa, ma riconoscimento del fatto che l’Italia non rappresenta un rischio per la stabilità dell’eurozona e della moneta unica.