ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ungheria rischia pesanti sanzioni per deficit eccessivo e leggi autoritarie

Lettura in corso:

L'Ungheria rischia pesanti sanzioni per deficit eccessivo e leggi autoritarie

Dimensioni di testo Aa Aa

Bruxelles alza la voce contro il governo di Viktor Orban. La Commissione europea ha chiesto all’Ungheria di correggere il suo deficit e ha minacciato di aprire alcune procedure di infrazione.

Sotto accusa in particolare leggi che mettono a rischio l’indipendenza della Banca centrale ungherese e dell’autorità della privacy. Criticato anche il pensionamento anticipato dei giudici.

Una decisione finale sarà presa la settimana prossima, ma intanto Pia Ahrenkilde Hansen,la portavoce dell’esecutivo europeo ha precisato che “la Commissione analizzerà nei dettagli la compatibilità delle leggi nazionali con quelle europee, l’esecutivo si riserva il diritto di prendere tutte le misure considerate appropriate per le procedure di infrazione, secondo quanto previsto dalla legislazione europea”.

Ai primi di gennaio migliaia di ungheresi avevano manifestato contro la nuova costituzione d’impianto autoritario voluta dal governo nazionalista di Viktor Orban.

L’Ungheria rischia di perdere un milione di euro nei fondi di adesione, se saranno formalmente adottate le sanzioni.