ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia: tentato suicidio in conferenza stampa

Lettura in corso:

Polonia: tentato suicidio in conferenza stampa

Dimensioni di testo Aa Aa

Un procuratore militare polacco tenta il suicidio durante una conferenza stampa a Poznan, convocata per rispondere alle accuse di intercettazioni illegali nell’indagine sul disastro aereo costato la vita al presidente Lech Kaczynsky e altre 95 persone.

Poi Mikolaj Przybyl chiede cinque minuti di pausa e si spara con la pistola d’ordinanza.

Immediatamente soccorso, il magistrato non è in pericolo di vita.

Secondo la stampa locale, avrebbe ripetutamente violato la legge chiedendo a una società di telefonia mobile di rivelare il contenuto delle conversazioni tra giornalisti e magistrati dopo l’incidente aereo di Smolensk, in Russia.

Una sciagura che a quasi due anni di distanza è ancora fonte di tensione tra Mosca e Varsavia: per la procura russa il disastro fu dovuto a un errore dei piloti, una tesi che non tutti in Polonia sono disposti ad accettare.