ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria: almeno 3 morti durante lo sciopero generale

Lettura in corso:

Nigeria: almeno 3 morti durante lo sciopero generale

Dimensioni di testo Aa Aa

Si estende, come una miccia in Nigeria la protesta scatenata dall’aumento del prezzo dei carburanti.

La giornata dello sciopero generale che vede paralizzato gran parte del paese, conta almeno tre vittime. Tutti manifestanti. Due a Kano, nel nord e uno a Lagos, capitale economica.

La mobilitazione, indetta dai sindacati, ha riversato per le strade migliaia di persone.

“Pensano, con la nostra protesta, che siamo solo dei pazzi – racconta un manifestante – Ma non è cosí. Siamo dei cittadini nigeriani responsabili, siamo teste pensanti e chiediamo che venga abbassato di nuovo il prezzo dei carburanti”.

La protesta in Nigeria, primo paese produttore di petrolio in Africa, è esplosa negli ultimi giorni, soprattutto a Lagos e a Kano, dove è stato decretato il coprifuoco.

I cittadini, a cui si sono unite forze della società civile, come il figlio del re dell’afro beat Femi Kuti, si sono visti raddoppiare il prezzo dei carburanti.

Una conseguenza del taglio delle sovvenzioni decisa dal governo, nel tentativo di ridurre la spesa pubblica.

I sindacati hanno assicurato uno sciopero ad oltranza. Un malcontento che potrebbe degenerare, come l’attacco contro una moschea avvenuto oggi a margine di una manifestazione nel sud del paese. Una decina i feriti.