ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Niente sodomia. Assolto il leader dell'opposizione malaysiana

Lettura in corso:

Niente sodomia. Assolto il leader dell'opposizione malaysiana

Dimensioni di testo Aa Aa

L’assoluzione da una nuova accusa di sodomia rimette in corsa il leader dell’opposizione malaysiana.

Centinaia i sostenitori di Anwar Ibrahim che hanno festeggiato la sentenza all’esterno dell’Alta corte di Kuala Lumpur. Dopo due anni di processo e quattro di carcere per un’accusa dello stesso genere, il verdetto spiana la strada a quello che in molti considerano l’unico possibile avversario del premier Najib Razak.

“Dobbiamo concentrarci sulle prossime elezioni – ha subito detto Anwar Ibrahim -. Quanto vogliamo ora è anzitutto una nuova agenda politica e un sistema giudiziario indipendente e libero dai pregiudizi. Le mie preoccupazioni riguardano poi media davvero indipendenti e la corruzione endemica che strangola il Paese”.

La sua assoluzione potrebbe ora indurre il governo ad anticipare le elezioni, per sfruttare le divisioni interne all’opposizione.

Nelle stesse ore della sentenza una serie di esplosioni si sono verificate nel parcheggio antistante la Corte. I primi elementi resi noti dalla polizia parlano di due ordigni e altrettante persone leggermente ferite.