ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trasporto aereo: la Cina non collaborerà con l'Ue sulle emissioni inquinanti

Lettura in corso:

Trasporto aereo: la Cina non collaborerà con l'Ue sulle emissioni inquinanti

Dimensioni di testo Aa Aa

La Cina non coopererà con l’Unione europea sul programma relativo alle emissioni inquinanti per le compagnie aeree. I principali vettori cinesi si sono uniti contro l’Emissions Trading Scheme, lo schema europeo di scambio dei diritti di emissioni, entrato in vigore dal 1 gennaio per l’aviazione civile e per chiunque utilizzi gli scali dei Paesi membri.

Lo schema prevede una tassa in base alle emissioni di Co2 ed è stato concepito come pilasto della lotta ai cambiamenti climatici e prevede anche la possibilità di impedire agli operatori l’utilizzo degli aeroporti europei in caso di mancato adeguamento.

A fine dicembre, la Corte di Giustizia europea ha stabilito che l’inclusione delle compagnie extra-europee è legittima. Di diverso avviso la Cina, ma anche gli Stati Uniti, che hanno già ammonito su possibili ritorsioni e che non escludono di rendere illegale il rispetto della legislazione dei Ventisette.