ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Wulff ai tedeschi: "non ho fatto nulla di illegale"

Lettura in corso:

Wulff ai tedeschi: "non ho fatto nulla di illegale"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente tedesco Christian Wulff riconosce i propri errori ma non intende dimettersi. Via web e sugli schermi televisivi la sua versione dei fatti dello scandalo per il prestito a tassi agevolati di un amico imprenditore e i tentativi di impedire la pubblicazione di un articolo sul tabloid Bild.

“Amo assumermi le mie responsabilità. Ho accettato l’incarico per 5 anni e ho intenzione di presentare, dopo questi 5 anni, un buon bilancio che parli della mia presidenza. Non ho fatto nulla di illegale ma non tutto quello che ho fatto era corretto”.

La telefonata al caporedattore della

Bild è stata ‘‘un grave errore’‘. ‘‘Ho chiesto scusa – ha detto – e le scuse sono state accettate’‘.

Secondo un recente sondaggio, Wulff avrebbe il sostegno del 63 per cento dei tedeschi. E anche del cancelliere Angela Merkel, che aspetta fiduciosa le spiegazioni di colui che ha portato alla presidenza nel 2010, dopo le impreviste dimissioni di Horst Kholer.