ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Primarie Usa: Santorum è la sorpresa dell'Iowa dietro a Romney

Lettura in corso:

Primarie Usa: Santorum è la sorpresa dell'Iowa dietro a Romney

Dimensioni di testo Aa Aa

La prima notte delle primarie repubblicane negli Stati Uniti regala una sorpresa. E’

Rick Santorum. Il candidato ultra-conservatore è arrivato secondo, con appena otto voti di scarto, dietro al favorito Mitt Romney, che senza sorprese, si è aggiudicato i caucus dell’Iowa. I sondaggi davano Santorum soltanto quarto.

“Siete stati i primi a scegliere, con il peso di questa responsabilità avete compiuto il primo passo per riprendere il paese”.

Mitt Romney tra i candidati più moderati, è considerato l’avversario più temibile per Obama il 6 novembre.

“Amo il fatto che questa è una terra di opportunità. Lasciateci ristabilire la grandezza dell’America e conservate questa terra come la speranza del mondo. Grazie per il vostro aiuto”.

A conteggio ultimato Romney ha ottenuto il 25% dei suffragi, segue Santorum. Terzo il libertario Ron Paul, il cadidato più anziano tra i sette principali in lizza per la nomination.

Deluso il governatore del Texas Rick Perry: con appena il 10% delle preferenze, medita il ritiro. Tradizione vuole che i caucus dell’Iowa non indichino i vincitori, ma designino i perdenti.

Michele Bachman, unica donna candidata, resta in corsa nonostante un timido 5% di preferenze. Ora la palla passa al New Hampshire, con le primarie del 10 gennaio.