ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra, colpevoli gli imputati del processo Lawrence

Lettura in corso:

Londra, colpevoli gli imputati del processo Lawrence

Dimensioni di testo Aa Aa

Diciott’anni dopo, potrebbe essere fatta giustizia per Stephen Lawrence. L’allora 18enne ragazzo londinese di colore venne ucciso da una banda di bianchi razzisti. La Corte d’assise della capitale britannica ha ora giudicato colpevoli i due imputati di un processo iniziato sei settimane fa: Gary Dobson, 36 anni e David Norris, 35, all’epoca dei fatti pressoché coetanei della vittima.

I genitori di Stephen si sono battuti per tutto questo tempo contro l’inefficienza della giustizia.

“Come potrei festeggiare – dice la madre – sapendo che questo giorno poteva arrivare diciott’anni fa, quando la polizia che avrebbe dovuto trovare gli assassini di mio figlio ha fallito così miseramente…”

Il caso di Stephen rivelò che il razzismo regnava nel dipartimento di polizia. Da allora, numerose leggi sono state approvate per migliorare il sistema. Il verdetto contro i due condannati, che rischiano l’ergastolo, sarà reso noto questo mercoledì.