ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Danimarca senza euro guida la missione per salvare la moneta unica

Lettura in corso:

La Danimarca senza euro guida la missione per salvare la moneta unica

Dimensioni di testo Aa Aa

Il 2012 ha inaugurato la presidenza di turno danese dell’Unione Europea. Il Primo ministro Helle Thorning-Schmidt raccoglie il testimone in uno dei passaggi più critici della storia della moneta unica. Con il paradosso aggiunto di dover indicare ai Ventisette la strada d’uscita dalla crisi dell’euro da Paese che l’euro non lo ha mai adottato.
 
Dopo il semestre a guida polacca, è ora il Premier danese ad affiancare il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy e la rappresentante della Politica Estera Catherine Ashton. Thorning-Schmidt ha sottolineato che tutto quanto accade in Europa influenza la vita politico-economica danese e che impiegherà ogni mezzo per determinare una svolta nel Vecchio Continente.
 
Efficienza energetica, sostenibilità dell’economia europea saranno tra le priorità della Presidenza di turno di Copenaghen. Ma al primo posto il compito più difficile: ricucire lo strappo tra l’Europa e il Regno Unito, solo Paese rimasto fuori dal patto per salvare l’euro.