ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Iran collauda missili a lungo raggio a Hormuz

Lettura in corso:

L'Iran collauda missili a lungo raggio a Hormuz

Dimensioni di testo Aa Aa

Test riuscito. L’Iran annuncia il buon esito del lancio di prova del secondo di due missili a lungo raggio nello stretto di Hormuz. Il missile terra-mare Qader è in grado di colpire a circa 200 chilometri di distanza. E’ il decimo e ultimo giorno di esercitazioni nello Stretto. Il comandante Sayyari della Marina militare iraniana:

“Questo significa che la sicurezza nello Stretto di Hormuz è nelle nostre mani e lo Stretto è sotto il nostro controllo. E’ evidente. Ma abbiamo sempre sostenuto che l’obiettivo di queste esercitazioni è mantenere la stabilità nella regione”.

Si tratta di un’ulteriore sfida alla comunità internazionale, dopo l’annuncio di nuove sanzioni economiche da parte di Washington sul nucleare.

Gli Usa hanno posto una stretta alle importazioni di greggio iraniano, quarto maggiore produttore, e anche l’Unione Europea sta valutando misure simili.

Dallo stretto di Hormuz transita il 40% del petrolio proveniente dai paesi del Golfo.

Per il ministro della Difesa israeliano Ehud Barak le esercitazioni mostrano che Teheran è sotto pressione e che quindi le sanzioni internazionali stanno funzionando.