ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria, alta tensione nello Stato di Plateau

Lettura in corso:

Nigeria, alta tensione nello Stato di Plateau

Dimensioni di testo Aa Aa

In Nigeria continuano le violenze e si teme riaccendano la miccia dell’ odio interreligioso. Almeno tre persone, membri di una stessa famiglia, sono state uccise a colpi di machete nella zona di Jos, nello Stato di Plateau. Una bomba in una scuola coranica nel delta del Niger ha ferito sette persone in maggioranza bambini. Il presidente dell’associazione cristiana di Jos, Dafes Philip:

“Queste persone prendono di mira le chiese e le moschee che non li sostengono. Ma il vero obiettivo è il governo quindi attacchino le istituzioni che lo rappresentano e ci lascino in pace”.

La tensione nel paese dopo gli attentati del giorno di Natale contro luoghi di culto cristiani resta alta. I nuovi episodi violenti non sono stati rivendicati dal gruppo islamico dei Boko Haram, che a Jos il 25 dicembre colpì una chiesa e causò la morte di un poliziotto. In tutto le vittime degli attacchi del 25 dicembre sono state 40.