ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Italia punta alla crescita, non ci sarà un'altra manovra

Lettura in corso:

L'Italia punta alla crescita, non ci sarà un'altra manovra

Dimensioni di testo Aa Aa

Correzione dei conti e crescita. Il premier Mario Monti, nel discorso di fine anno, ha escluso una manovra bis, ma ha confermato l’obiettivo del pareggio di bilancio nel 2013.

Un banco di prova importante per il governo tecnico sono state le due aste di bot e btp, con esito eccellente per il breve termine ed esito meno favorevole per i buoni di lungo periodo, a prova che gli investitori hanno ancora molte riserve sulla capacità dell’Italia di fare fronte al suo debito. I rendimenti decennali sono calati, assestandosi intorno al 7%, i btp triennali sono scesi al 5.62%. E il premier ha invitato alla prudenza nelle interpretazioni.

La richiesta dei btp è stata, comunque, inferiore all’offerta e ciò ha contribuito a mantenere lo spread ben al di sopra dei 500 punti, anche se per Monti, i fondamentali dell’economia non giustificano questo valore.