ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: manifestanti di Homs accolgono gli osservatori

Lettura in corso:

Siria: manifestanti di Homs accolgono gli osservatori

Dimensioni di testo Aa Aa

La protesta anti Assad ha dimostrato ancora una volta la sua forza per le strade della Siria. In massa, almeno 70 mila cittadini hanno manifestato a Homs, sfidando la repressione, pur di raccontare la propria verità agli osservatori della Lega Araba.

Per questo hanno mostrato i segni delle violenze del regime ed hanno chiesto la protezione internazionale, agli emissari venuti a monitorare la condizione di un paese blindato alla stampa straniera.

Per ora il capo della missione della Lega Araba, Dabi si è limitato a dichiarare che le autorità siriane stanno cooperando con impegno.

Una dichiarazione che stride con la macchina della repressione che ogni giorno miete vittime, come ieri a Homs, dove trenta civili sono stati uccisi dagli agenti.

Secondo gli attivisti le autorità avrebbero inoltre fatto sparire dall’ obitorio cittadino centinaia di cadaveri e trasferito i detenuti in basi militari, dove gli osservatori non hanno accesso.

La televisione di stato intanto, mentre attribuisce la rivolta anti- regime a gruppi di terroristi ha mostrato le immagini di un vero e proprio arsenale di armi che sarebbe stato requisito ai rivoltosi.