ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In aula in barella. Riprende il processo a Mubarak

Lettura in corso:

In aula in barella. Riprende il processo a Mubarak

Dimensioni di testo Aa Aa

Dall’ambulanza al banco degli imputati. Riprende al Cairo dopo settimane di stop il processo a Hosni Mubarak. Malato di cuore, l’ex presidente egiziano è arrivato in tribunale in barella. Insieme ai suoi due figli, all’ex ministro degli interni e a sei ufficiali della polizia, è chiamato soprattutto a rispondere della repressione della rivolta che a febbraio l’ha costretto a lasciare il potere.

Prima della sospensione, dovuta a ragioni procedurali, a scagionarlo in aula era stato Mohamed Hussein Tantawi. Alla testa del Consiglio militare che gli è succeduto ad interim, aveva negato di aver ricevuto da Mubarak l’ordine di sparare sulla folla.

I familiari di alcune delle oltre 800 vittime della repressione hanno invano chiesto la ricusazione del giudice, sostenendo che protegga gli interessi dei militari da allora al potere. A porte chiuse come la precedente per ragioni d’ordine pubblico, l’udienza odierna è principalmente dedicata a fissare il calendario delle prossime deposizioni in aula.