ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, morti a Homs. Opposizione: "Osservatori progionieri del regime"

Lettura in corso:

Siria, morti a Homs. Opposizione: "Osservatori progionieri del regime"

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora spari e morti ad Homs dove si trovano anche gli osservatori della Lega araba. Secondo l’opposizione, che ha diffuso il video degli attacchi, 31 persone sono state uccise dal fuoco dell’esercito governativo.

Il quartiere più colpito sarebbe quello di Baba Amr, dove però gli inviati dell’ organizzazione panaraba non sono ancora giunti, come spiega Burhan Ghalioun, leader del consiglio nazionale siriano da Parigi:

“Ho parlato con gli osservatori della Lega araba che sono arrivati ad Homs, abbiamo chiesto loro perché non siano andati al quartiere di Baba Amr, loro ci hanno risposto: “Abbiamo chiesto mezzi per spostarci e non ce li hanno dati, non abbiamo supporto logistico per arrivarci”. Sono dunque prigionieri del sistema siriano”.

Si muovono in gruppi di 10, i 50 osservatori arrivati finora, sono chiamati a controllare che il governo non spari più sui suoi oppositori.

Damasco ha impedito l’accesso nel Paese ai media indipendenti, rendendo difficile la verifica delle informazioni sulla realtà del conflitto in corso.