ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Iran torna a minacciare l'Occidente

Lettura in corso:

L'Iran torna a minacciare l'Occidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Bloccare al traffico mondiale di petroliere lo stretto di Hormuz.

Questa la minaccia dell’Iran nel caso in cui l’Occidente dovesse decidere nuove sanzioni contro le esportazioni petrolifere di Teheran.

Lo ha fatto sapere il vicepresidente iraniano Mohammed Reza Rahimi, precisando inoltre che il paese non ha alcun desiderio di ostilità o di violenza.

Lo stretto di Hormuz vede ogni anno il passaggio del 40% del traffico petrolifero mondiale.

Rahimi ha poi aggiunto che i nemici rinunceranno ai loro complotti solo il giorno in cui saranno costretti a stare al loro posto.

La dichiarazione arriva a pochi giorni dalle manovre militari della marina iraniana intorno allo stretto di Hormuz.

Il dispiegamento delle forze navali ha avuto luogo a est dello stretto, nel mare di Oman e nel golfo di Aden, oltre che nell’Oceano Indiano.

Condotte, inoltre, nella mattinata di oggi, operazioni per il lancio di mine anti-nave e anti-sottomarino