ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Etiopia: 11 anni di carcere a due giornalisti svedesi

Lettura in corso:

Etiopia: 11 anni di carcere a due giornalisti svedesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Un tribunale etiope ha condannato due reporter svedesi a 11 anni di prigione per aver fiancheggiato terroristi ed essere entrati nel Paese illegalmente.

Martin Schibbye e Johan Persson erano stati arrestati, lo scorso luglio, dopo essere entrati in Etiopia dalla Somalia con il gruppo di ribelli del Fronte di Liberazione Nazionale di Ogaden, che lotta per la secessione.

A pesare sulla sorte dei due cittadini svedesi la decisione del governo di Addis Abeba di dichiarare gruppo terroristico l’Flno.

Il governo svedese, criticato in patria per essersi mosso inritardo, ha chiesto la liberazione dei due giornalisti spiegando che erano impegnati in un reportage.

La crisi diplomatica ha portato alla luce un altro caso: quello del blogger etiope Eskinder Nega, in prigione dal 14 settembre. Rischia la pena di morte per aver criticato l’utilizzo della legge anti-terrorismo per mettere il silenziatore alla dissidenza.