ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile sesta economia mondiale. Europa fuori dalla top-five nel 2020

Lettura in corso:

Brasile sesta economia mondiale. Europa fuori dalla top-five nel 2020

Dimensioni di testo Aa Aa

Un boom che riflette i nuovi rapporti di forza su scala globale. L’ascesa del Brasile, che secondo il Centre for Economics and Business Research ha ormai rimpiazzato il Regno Unito come sesta economia mondiale, non sarebbe che la punta di un iceberg.

Quanto fotografa l’istituto britannico è più in generale una difficoltà dell’eurozona di fronte al montare dei paesi emergenti, in apparenza destinata ad accentuarsi nei prossimi anni.

Oggi dietro a Stati Uniti, Cina e Giappone nella top five, Germania e Francia nel 2020 perderebbero diverse posizioni, scivolando rispettivamente alla settimo e al nono posto. Dall’ottava alla decima piazza, la prestazione prevista per l’Italia.

Protagonista di un sorprendente balzo di sei posizioni in meno di dieci anni, la Russia conquisterebbe di prepotenza il terzo gradino del podio, dicendo addio ai bassifondi della top ten.

Se dietro agli Stati Uniti la Cina dovrebbe difendere il rango di seconda economia mondiale, altrettanto sorprendente è la scalata dal decimo al quinto posto prevista per l’India.