ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, Udaltsov ancora in carcere

Lettura in corso:

Russia, Udaltsov ancora in carcere

Dimensioni di testo Aa Aa

Mezz’ora di libertà. Poi Sergej Udaltsov, leader dell’opposizione russa, è stato condannato ad altri 10 giorni di carcere. “Siamo con te” gli urla la folla fuori dal tribunale, mentre viene scortato in prigione, dove è tornato per la quattordicesima volta in un anno. Preoccupano ora sono le sue condizioni fisiche, dopo un mese di sciopero della fame: “È seriamente malato – racconta la moglie Anastasia Udaltsova- non ha bevuto né mangiato tutto il giorno. Dopo la colazione in ospedale non ha ricevuto niente per nutrirsi, ci si può immaginare come possa sentirsi malato e a digiuno? I dottori confermano le sue gravi condizioni”

La nuova condanna punisce la resistenza che Udaltsov avrebbe opposto alle forze dell’ordine nell’ottobre scorso, nonostante dalle immagini che ritraggono l’episodio non emerga alcuna condotta violenta.

Udaltsov aveva appena finito di scontare il carcere per avere manifestato contro i brogli elettorali in occasione delle contestate elezioni del 4 dicembre, vinte nonostate la flessione dei consensi dal partito del premier Putin e del presidente Medvev.