ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria, condanna unanime degli attentati di Natale

Lettura in corso:

Nigeria, condanna unanime degli attentati di Natale

Dimensioni di testo Aa Aa

La condanna da parte della Comunità internazionale è unanime. Gli attacchi di Natale contro le chiese cristiane in Nigeria hanno ucciso almeno 40 persone: una “violenza insensata” secondo la Casa Bianca. Anche l’ Italia esprime solidarietà insieme a Francia, Gran Bretagna, Germania, Israele fornirà supporto medico. Gli attacchi coordinati sono stati rivendicati dal gruppo islamico Boko Haram.

“Stavamo lavorando quando abbiamo sentito gli spari – racconta un testimone a Jos – ci siamo subito messi a correre io ho saltato le recinzioni, quando sono uscito da là mi sono ritrovato tra due esplosioni”. A Jos sono stati arrestati 4 sospetti fiancheggiatori dell’attacco ad una chiesa evangelica, in cui è morto un poliziotto.

A Medalla, alle porte della Capitale, si conta il maggior numero di vittime, almeno 35, la deflagrazione ha colpito i fedeli riuniti per la messa di Natale. Altri tre agenti sono morti a Damaturu, nel nord est, nella serie di esplosioni verificatesi nel fine settimana. Il gruppo islamico Boko Haram, che negli ultimi mesi ha intesificato gli attacchi ad obiettivi religiosi, nell’agosto 2011 rivendicò l’attentato alla sede delle Nazioni Unite ad Abuja, in cui morirono 24 persone.