ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: voci contrastanti su paternità della strage

Lettura in corso:

Siria: voci contrastanti su paternità della strage

Dimensioni di testo Aa Aa

I funerali delle 44 vittime del duplice attentato suicida di ieri a Damasco, trasmessi in diretta dalla tv siriana, sottolineano la rilevanza che il governo riconosce a quanto accaduto.

Le autorità attribuiscono la strage ad Al-Qaida, ma l’opposizione accusa il regime.

Il Consiglio nazionale siriano e la guerriglia adombrano il sospetto che gli attacchi contro due sedi dei servizi segreti servano ad allontanare l’attenzione dalle proteste di piazza o ad evitare le visite degli osservatori negli edifici della sicurezza, in cui verrebbero segretamente incarcerati i dissidenti.

La missione ufficiale della Lega Araba è in programma da lunedì prossimo, ma una prima squadra è già a Damasco e incontra oggi il ministro degli esteri Walid al Muallim.

Ed è giallo sulla falsa rivendicazione da parte dei Fratelli Musulmani, la maggiore componente dell’opposizione sunnita.

Oggi il movimento rivela che il sito su cui era apparsa appartiene a un cristiano di Aleppo, che non rappresenta l’organizzazione e ne ha utilizzato il logo indebitamente.