ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corea del Nord: Kim Jong-Un "comandante supremo"

Lettura in corso:

Corea del Nord: Kim Jong-Un "comandante supremo"

Dimensioni di testo Aa Aa

Procede a tappe forzate in Corea del Nord il cambio al vertice del regime dopo la morte di Kim Jong-il.

In un Paese ancora in lutto, il giornale del partito comunista nord-coreano ha definito oggi il nuovo leader Kim Jong-Un comandante supremo dell’esercito.

Quasi tretenne, il successore del “caro leader”, sarà il terzo rappresentante dei Kim al potere.

Intanto, la principale agenzia di spionaggio della Corea del Sud, ha espresso dubbi sulla ricostruzione ufficiale della morte di Kim Jong-il. Il decesso non sarebbe avvenuto a bordo del suo treno speciale.

Supposizioni che non emergono nei notiziari nordcoreani, impegnati a osannare le figure del vecchio e del nuovo dittatore: secondo la tv di Stato, infatti, uno degli ultimi desideri del caro leader è stato quello di distribuire pesce ai cittadini di Pyongyang. Propaganda, come la notizia riportata dall’agenzia di stampa nazionale

secondo cui il ghiaccio del lago vulcanico Chon “si sarebbe rotto in maniera così fragorosa da scuotere il cielo e la terra”.