ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Piazza Tahrir non molla "giustizia per vittime e via l'esercito"

Lettura in corso:

Piazza Tahrir non molla "giustizia per vittime e via l'esercito"

Dimensioni di testo Aa Aa

Basta sangue in Egitto. Centinaia di manifestanti hanno nuovamente occupato piazza Tahrir al Cairo per chiedere giustizia contro i responsabili delle violenze che hanno provocato diciassette morti nella capitale.

Nel Venerdì per la riconquista dell’onore, i manifestanti hanno reclamato la fine del potere militare, contestando il maresciallo Hussein Tantawi, capo del Consiglio supremo delle forze armate che guida il Paese dalla caduta a febbraio del presidente Hosni Mubarak.

“Non m’importa chi prenderà il potere – dice un’anziana donna che nei giorni scorsi ha perso un familiare – Tantawi fornisca le prove della pericolosità delle 17 persone uccise in piazza. Mio nipote aveva 19 anni ed è morto qui mentre stava facendo il suo lavoro”.

Non ha aderito alla protesta il movimento dei Fratelli Musulmani – anima della rivolta anti Mubarak – considerato ormai il vincitore delle elezioni ancora in corso nel Paese.