ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Soddisfazione in Armenia per la legge anti-negazionismo votata in Francia

Lettura in corso:

Soddisfazione in Armenia per la legge anti-negazionismo votata in Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

La approvazione in Francia della legge contro la negazione del genocidio ha incassato il pieno sostegno degli armeni.

Al Museo del Genocidio di Erevan, si custodisce e si tramanda la storia.

“Questo vale per l’intero mondo, per le nuove generazioni che imparano la storia da internet, e internet è piena di disinformazione, che puo forviare la gente. Se il mondo non riconosce e condanna il genocidio armeno, il primo genocidio del XX secolo, allora il rischio è che si ripeta”, spiega un giovane genitore.

Anche il responsabile del Museo, Hayk Demoyan, è daccordo con la norma approvata in Francia.

“Tutti negazionismi, specialmente a livello di uno stato, devono essere puniti”.

Per la Turchia e l’Armenia tuttavia, non è semplice superare le antiche ostilità. E a volte lo sport può dare una mano. Come accaduto due anni fa, quando una partita per la qualificazione ai Mondiali di calcio mise vicini i due presidenti per una giornata ispirata al fair play. Oggi, però, quel match appare lontano…