ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, arrivano gli osservatori. Opposizione:"Più di 200 morti in 72 ore"

Lettura in corso:

Siria, arrivano gli osservatori. Opposizione:"Più di 200 morti in 72 ore"

Dimensioni di testo Aa Aa

È previsto per oggi l’arrivo degli osservatori della Lega araba in Siria. Sono ore drammatiche per il Paese in cui gli scontri con l’esercito continuano e l’opposizione al regime di Damasco denuncia il massacro di oltre duecento civili nelle ultime 72 ore.

Sono cifre e immagini difficili da verificare visto il divieto d’ingresso nel Paese per i giornalisti e l’assenza di fonti indipendenti. Le notizie diffuse finora delineano una crisi di straordinaria gravità. La Lega araba e i 150 osservatori in arrivo sono tacciati di immobilismo dall’opposizione, che di fronte all’inasprimento della repressione chiede la creazione di una “zona franca” posta sotto la protezione internazionale.

Per Bashar al Assad, che ha celebrato il proprio regime con un’ imponente manifestazione nella Capitale, gli oppositori restano terroristi e l’apertura alla missione della Lega araba è un passo nel segno del dialogo come la firma del protocollo per la fine delle violenze.