ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Assemblea Nazionale approva una legge per punire chi nega il genocidio degli armeni

Lettura in corso:

L'Assemblea Nazionale approva una legge per punire chi nega il genocidio degli armeni

Dimensioni di testo Aa Aa

Le proteste non hanno fermato il voto della Assemblea nazionale francese, che ha approvato una legge che punisce la negazione del genocidio degli Armeni.
 
Davanti al palazzo, centinaia di cittadini di origine turca hanno manifestato dalle prime ore del mattino contro la legge. Una norma secondo loro che limita il diritto di espressione, e impone un filtro politico alla stessa analisi storica.
 
“Lasciamo la storia agli storici e la politica ai politici. Non mischiamo politica e storia”.
 
La legge approvata in Francia ha creato frizioni nel rapporto bilaterale con la Turchia, il cui governo ha espresso il proprio disappunto. Un analogo punto di vista lo ritroviamo tra i cittadini di Istanbul.
 
Qui il massacro degli armeni viene derubricato a uno degli effetti dei conflitti, e nemmeno il più sanguinoso.
 
“E’ ridicolo impedire alla gente di dire cio che pensa, in posti dove esiste la democrazia. Gli europei sono molto bravi a specularci sopra, parlano del genocidio degli armeni più di quello degli ebrei. E’ chiaramente una doppia morale”.
 
La stampa turca accusa il presidente francese Sarkozy di voler strumentalizzare la vicenda per accrescere la propria popolarità in vista delle elezioni presidenziali del prossimo marzo.